Ricerca articoli

Mercoledì, 07 Aprile 2010 12:09

“I LOVE RADIO ROCK”(the boat that rocked-Inghilterra 2009)di Richard Curtis

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

recensione di Danny B.

 

 

Finalmente è uscito in dvd questo film che il vostro  Danny  consiglia vivamente a chi ama il rock’n’roll,  il buon cinema e la musica anni 60.

Ispirato a una realtà realmente esistita, il film è ambientato in una radio pirata su una nave ancorata nel mare del nord. Siamo a metà degli anni 60 in piena rivoluzione sessuale, culturale  e sociale; il regista dipinge questo importante periodo a partire dai personaggi e dj di questa  folle e divertentissima radio usando come traino la musica di quel periodo.

Radio Rock trasmette 24 ore al giorno rock’n’roll e pop ed è seguita da quasi metà della popolazione britannica a differenza della radio nazionale: la BBC che trasmette solo 2 ore di rock alla settimana e preferisce il jazz e la musica classica alla musica del diavolo.  Questa situazione non piace al governo inglese infatti il ministro Dormandy…,interpretato magistralmente da Kenneth Branagh, affida al segretario Pirlot l'incarico di ostacolare in tutti i modi la trasmissione di Radio Rock, giudicandola sovversiva, temendo l’influsso “negativo”  sulla popolazione. Cerca in tutti i modi di chiuderla dapprima bloccando il finanziamento da parte degli inserzionisti pubblicitari, e poi con il Marine Offences Act, che dichiara le navi-radio illegali poiché a rischio di occupare le frequenze di soccorso. Alla fine il simbolo del “potere” ci riesce, ma è oramai troppo tardi perché la miccia del cambiamento e’ già stata accesa e la rivoluzione è in atto.

Il film si apre con l’arrivo di Carl, giovane adolescente, sulla nave di radio rock, mandato dalla madre dopo essere stato espulso da scuola,  con la scusa di fargli trovare la sua strada, ma in realtà per fargli scoprire e conoscere il suo vero padre, uno dei dj della nave con cui la madre aveva avuto un flirt 18 anni prima. Attraverso il ragazzo incontriamo i vari personaggi della nave: Quentin(Bill Nighy), il gestore e creatore della radio, il “conte”( Philip Seymour Hoffman) e Gavin (Rhys Ifans) i due super star djs ambedue americani e in perenne competizione, il dottor Dave(Nick Frost) Bob Midnight Mar e molti altri in variegate situazioni a volte esilaranti, a volte commoventi ma sempre  assolutamente rock’n’roll. Il regista è stato formidabile nella scelta degli attori per ogni singolo ruolo, tutti bravissimi nell’ interpretare i personaggi, divertentissimi, dissacranti, originali  e mai scontati; insomma un film vero, umano, da lacrimuccia nel finale, mai sdolcinato e, soprattutto, brillantemente rock’n’roll.

Letto 1157 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Febbraio 2013 22:40