Stampa questa pagina
Domenica, 04 Marzo 2012 15:11

IL CARNEVALE 2012

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

{jcomments on}Questa storia comincia mentre sta arrivando il carnevale, la zia Rosy, che non si fa i fatti suoi manco a legarla, comincia a strepitare e a proporre.

Chiede che ci si preparino dei costumi e che si partecipi alla sfilata del 18 febbraio per le vie di Vaprio d'Adda.

Quando si fissa su una cosa in un modo o nell'altro ci riesce ed ecco arrivare il primo costume quasi finito.

È un insieme di piume ritagliate nella carta metallizzata verde.

Da quel cumulo di carta ritagliata prendono forma un paio d'ali, un coprispalle, un pettorale e una lunga e morbida coda. Bene, adesso vedremo se a qualcuno piacerà e se alla fine il Germoglio parteciperà al “carnavà da Vavar”-

Non c'è storia, il Germoglio ha partecipato.

Ma ecco la diretta interessata, adesso sentiamo che cosa avrà da dire, sperando che sia breve!

Ehm, zia Rosy, ci racconti cosa è successo dopo la presentazione del costume verde? Con parole tue ovviamente

Risponde zia rosy (sigh)

Ho il costume presentato

la mia tesi perorato,

un silenzio lungo e strano

scivolar facea di mano

questa idea un po' farlocca

che non parea passar di bocca.

Ma ecco, gran portento,

partecipar volea contento

di soci almeno un paio,

finalmente fuor dal guaio.

Or s'inizia a lavorare,

il costume a preparare.

Quello verde vuole Ernesto

è già pronto, si fa presto.

Mara ecco ad aiutare

tante piume a ritagliare

Valentina vuole il rosso

e ritaglia a più non posso.

Oh che bello per Elisa

che d'uccello alla divisa

deve tosto rinunciare,

a Venezia deve andare.

È Marisa diffidente,

non può esser divertente!

Ma il costume è argento e blu

e lei non diffida più.

Edoardo, assai cortese

tante piume insieme ha prese!

Beh, i costumi son tre,

fanno quattro poi con me.

Ma ecco Enzo adesso arriva

un sorriso ed un evviva,

c'è un costume adesso in più:

è un maschietto... son due blu.

Ma! si sveglia Villa Gatta

ecco Mario! È corsa matta.

Siamo sei in questo stormo

ed il gruppo adesso formo.

Sarà Mario tutto d'oro.

Carta, stoffa e un gran lavoro.

Tutto è pronto! Oppure no?

io.. che colore metterò?

Tutto nero! Com'è cupo

non mi posso sentir lupo!

Come l'Arlecchino fece

quel di tutti al nero pece

metto insieme perché ora

il mio cuore si colora.

Siamo qui nel carnevale

pur se Enzo, ahimé, sta male.

Al suo posto Roumy avanza

e si lancia nella danza.

Ma son troppe le parole,

che non bastano da sole,

ora tocca a quelle foto

che scattarono nel moto

quegli amici ben disposti

che ci seguirono nei posti

che il corteo presto toccò

e da cui poi ritornò.

Ringraziamo la zia Rosy, magari un po' prolissa, che ci ha raccontato il carnevale 2012 del Germoglio e andiamo a vedere le fotografie.

Alla prossima.

Letto 1287 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Marzo 2013 20:31
Administrator

Ultimi da Administrator