Ricerca articoli

Domenica, 15 Marzo 2009 16:06

bocce

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

BOCCE : CHE PASSIONE


Chi trova un amico trova un tesoro, noi del Germoglio ultimamente abbiamo trovato la grotta di Aladino, piena di tesori.

Avevamo un .......

Problema da risolvere:

“”” Il Germoglio deve partecipare alla gara di bocce a Monza il 1° marzo 2009 facendo bella figura.

Considerando il fatto che praticamente nessuno sa giocare come faranno i germoglietti a non fare una figuraccia?

Risoluzione


il Vicesindaco e l'associazione bocciofili di Ciserano “””” Non chiedete quale strana serie di coincidenze ci abbia portato nell'ufficio del vicesindaco di Ciserano Enea Bagini un giovedì pomeriggio a parlare del nostro circolo, ma siate certi che si è trattata di una serie vincente. Nel giro di pochi giorni tutto si aggiusta ed un mercoledì sera, nonostante la neve copiosa, ci troviamo tutti insieme ed andiamo in trasferta al bocciodromo di Ciserano. Quanti dubbi, quante domande: sapremo combinare qualcosa di buono? Colpiremo qualcuno sbagliando il tiro? Ci saranno gli amici che ci hanno promesso il loro aiuto? Di certo scoraggeremo i veri bocciofili con la nostra goffaggine. Eccoci arrivati, gli amici ci sono, bene è un buon inizio, il bocciodromo è bello, nuovo, raccolto, caldo e luminoso, i nostri maestri sono sorridenti e ben disposti ..... ed ora si incomincia. Lo scoramento appare sui visi degli istruttori subito dopo i primi tiri, poi decidono di soprassedere alle regole e di incominciare a divertirsi con noi, sperando in qualche talento naturale. Tra un tiro e una risata in buona compagnia due ore passano in fretta ed è già ora di andarsene, però con la voglia di tornare. Gli allenamenti proseguono, alcuni giocatori si avvicendano, altri tornano, gli amici ci sono sempre e tutti viviamo con allegria questi momenti di sport, amicizia e relax. Ecco l'ultimo allenamento, siamo diventati bravini, almeno rispetto a noi stessi di poche sere prima, giochiamo, ci divertiamo, qualcuno riesce perfino a fare punti o a bocciare, poi finisce l'ultima partita. Qualcuno comincia un po' mestamente a rivestirsi per andarsene, ma c'è una bella sorpresa ad aspettarci. C'è un allenamento ancora più gradito, i nostri maestri, ormai amici, ci hanno preparato delle bellissime torte, qualcuno di noi, che ha avuto una soffiata, ha preparato pizze e pizzette. Alla fine riceviamo anche una donazione in denaro dal paese di Ciserano. Evviva!!! Questo si è un bel arrivederci. Eh si, arrivederci perché non si illudano i nostri amici bocciofili di poter tornare a giocare tra bravissimi, noi torneremo! Adesso ci sentiamo agguerriti e pronti per giocare a Monza, a fare una gara vera, in compagnia dei nostri amici e con il viatico dei suggerimenti e degli insegnamenti dei nostri maestri, ma questa è un'altra storia, che racconterà qualcun altro. Rosy
Letto 1536 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Marzo 2013 20:48
Altro in questa categoria: I veri Amici »