Ricerca articoli

Giovedì, 04 Settembre 2008 14:24

progetto/accordo con le vele

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)


PROGETTO/ACCORDO FRA LA COOPERATIVA LE VELE E L’ASSOCIAZIONE IL GERMOGLIO PER PROMUOVERE TIROCINI DI FORMAZIONE AL LAVORO





1. Le ragioni di questo progetto/accordo



La cooperativa Le Vele si caratterizza come un ente che tende a:

  • privilegiare e favorire un flessibile rapporto con i servizi pubblici riconoscendo e prendendo in considerazione le esigenze che essi manifestano, come per esempio la necessità di far fronte alle emergenze sociali;

  • integrare le esigenze dei singoli ospiti con le esigenze della comunità, privilegiando le prime alle seconde;

  • riconoscere la centralità degli ospiti:

    • rispettando il loro diritto/dovere alla cura e al recupero di una nuova identità;

    • rispettando la loro intelligenza e la loro sensibilità nel partecipare al proprio processo di cura e di ricerca di una nuova identità e dignità;

    • favorire la dimensione del piacere, pur con tutta l’attenzione e la prudenza necessaria, e ogni forma di iniziativa individuale e collettiva coerente con la ricerca del benessere psicologico, sociale e fisico, nella consapevolezza che la vita di comunità è di per sé faticosa per la situazione di dipendenza e interdipendenza che ognuno vive;

favorire una vera integrazione del gruppo degli operatori fondata su: una reciproca stima personale e professionale; una buona capacità di accogliere e valorizzare la professionalità dei colleghi; il riconoscimento delle competenze e responsabilità proprie e dei colleghi, in particolare l’importanza di una gerarchia moderata e responsabile; tenere la porta aperta alle istanze di collaborazione e integrazione con servizi e aggregazioni esterne per facilitare un approccio fiducioso alla società civile; Il Germoglio è un’Associazione di Promozione Sociale composta da utenti in cura presso servizi psichiatrici pubblici e privati e da altre persone che riconoscono e condividono gli scopi dell’Associazione che ha il compito di promuovere iniziative a favore dei propri soci. L’idea centrale è espressa con queste parole: “Il presente e il futuro sono anche nelle nostre mani”. Lo scopo sociale dichiarato nello statuto è quello di “promuovere attività culturali, formative, informative, ricreative e turistiche, nonché servizi, contribuendo in tal modo alla crescita culturale e civile dei propri soci garantendo pari opportunità tra uomo e donna. Tutti i campi in cui si manifestano esperienze culturali, ricreative e formative e tutti quelli in cui si possano intraprendere iniziative civili contro ogni forma di ignoranza, di intolleranza,di violenza, di censura, di ingiustizia, di discriminazione, di razzismo, di emarginazione, di solitudine forzata, sono potenziali settori di intervento dell’Associazione. L’Associazione intende quindi promuovere iniziative nelle seguenti aree: attività ricreativa; attività culturale; tutela dei diritti civili; assistenza socio-sanitaria in relazione alle caratteristiche specifiche dei soci. Per perseguire gli scopi sopraindicati, l’Associazione realizza i seguenti interventi: promuovere e gestire servizi sociali socio-sanitari e sanitari, comprese le iniziative sperimentali e i servizi domiciliari; promuovere e gestire servizi per il tempo libero, compreso il turismo sociale; promozione di convegni, seminari, tavole rotonde, ecc. per contribuire alla divulgazione, conoscenza e sensibilizzazione delle tematiche socio-sanitarie in riferimento alla salute; per intrattenere rapporti di scambio con istituti scientifici; per contribuire alla ricerca nel campo medico-sanitario; favorire in tutte le sue forme la dignità della persona umana offrendo una migliore qualità della vita attraverso la promozione di soluzioni lavorative e abitative, promuovendo collegamenti con altre associazioni affini e di provata moralità, contribuendo con un confronto attivo alla programmazione delle leggi regionali e nazionali sia sanitarie che non sanitarie, accedendo anche a finanziamenti nazionali ed europei”. Tra Le Vele e Il Germoglio in questi anni si sono sperimentate alcune iniziative integrate con buoni risultati sia dal punto di vista terapeutico che dal punto di vista dell’intrattenimento. Ora è il momento di predisporre un nuovo accordo aggiornato che preveda nuove iniziative nell’area dei tirocini lavorativi e nell’area sociale. Descrizione, obiettivi, risultati attesi. Gli scopi delle Vele e del Germoglio hanno diversi punti di coerenza soprattutto riguardo all’area del lavoro e dell’intrattenimento e pertanto una più stretta collaborazione potrebbe potenziare ulteriormente le risorse a disposizione dei singoli pazienti migliorando notevolmente i risultati terapeutici. Riguardo alla collaborazione tra Le Vele e Il Germoglio si propone quanto segue: di costituire in modo più evidente un circolo culturale e ricreativo (Il Germoglio è diventato socio dell’Arci e può gestire un circolo) nella comunità La nostra Locanda che preveda principalmente la promozione di iniziative per l’intrattenimento e per i tirocini lavorativi. Per l’intrattenimento, a titolo esemplificativo, si possono prevedere: iniziative culturali: biblioteca, musica, spettacoli cinematografici, teatrali, mostre, ecc. iniziative turistiche: gite, vacanze, ecc; iniziative sanitarie complementari e affini all’area del “benessere”; aggregarsi ad altre associazioni affini per creare una rete allo scopo di partecipare ad iniziative politiche, formative, culturali, ecc. Per i tirocini lavorativi, a titolo esemplificativo, si possono prevedere: la gestione del bar (senza fornitura di alcolici), col servizio al banco, l’approvvigionamento, la contabilità; la gestione della biblioteca, con il lavoro di catalogazione, col prestito; sedute di massaggi/riflessologia; ulteriori aree da concordare (il giornale, cene sociali). Per realizzare quanto sopra: Le Vele mettono a disposizione lo spazio del bar, la parte del seminterrato riservato alla formazione (per la biblioteca), lo studio medico (uno o due pomeriggi alla settimana dopo le attività sanitarie) e saltuariamente il salone, con una forma di comodato ad uso gratuito; Le Vele si fanno carico delle spese delle utenze relative agli spazi che offre in comodato; Il Germoglio si fa carico, in collaborazione col Servizio Sociale delle Vele, dei tirocini lavorativi presso il bar (tre tirocinanti), la biblioteca (due tirocinanti) e il giornale (un tirocinante), lo studio medico (due tirocinanti), l’organizzazione e la pulizia degli spazi dedicati (un tirocinante). Il Germoglio si occupa dell’organizzazione, del funzionamento degli spazi dedicati e delle persone addette; Il Germoglio metterà a disposizione il servizio bar, la biblioteca, il servizio “benessere”, principalmente per gli ospiti e gli operatori concordandone le modalità e l’uso, e comunque riservato ai soci Arci; Il Germoglio collabora con il Servizio Sociale per la realizzazione e il monitoraggio dei tirocini lavorativi; Complessivamente si possono prevedere otto posti di tirocinio lavorativo. Tali attività, introdotte gradualmente, andranno integrate con quelle già esistenti. In particolare sarà necessario rispettare le esigenze della vita di comunità e collaborare con gli operatori che già si occupano di iniziative per il tempo libero e di tirocinio lavorativo. La presenza di questa nuova collaborazione darà certamente una nuova caratterizzazione alla cooperativa, in quanto sarà fortemente connotata da efficaci opportunità socio-lavorative e da un’area di coinvolgimento personale e sociale improntato al piacere di vivere con altre persone momenti di sano intrattenimento. Tutto ciò sarà oggetto di riesami periodici che riguardano la coerenza fra input e output, la metodologia e gli esiti prima e dopo la validazione di tutto il progetto. Le azioni preventive e correttive, concordate fra le parti, che ne deriveranno saranno finalizzate al miglioramento continuo di questo progetto. Come responsabile del progetto si propone provvisoriamente Dario Donadoni che rendiconterà periodicamente al C.d.A..
Letto 3293 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Marzo 2013 20:47
Altro in questa categoria: « Spettacolo CAI brochure 2 »